fbpx
ECOZON3 – ADESIVO VETRINA2020-05-12T07:06:43+00:00

ECOZON3 – ADESIVO VETRINA

Adesivo da applicare in vetrina, comunica ai Tuoi clienti che il Tuo locale viene regolarmente Sanificato con l’Ozono.

€ 9,00 compreso IVA

ORDINA ORA

METODI DI PAGAMENTO

Pagamento facile
con PayPal

Pagamento con
Finanziamento

Pagamento con
Prestito Personale

ECOZON3 – ADESIVO VETRINA

Adesivo da applicare in vetrina, comunica ai Tuoi clienti che il Tuo locale viene regolarmente Sanificato con l’Ozono.

€ 9,00 compreso IVA

ORDINA ORA

METODI DI PAGAMENTO

Pagamento facile
con PayPal

Pagamento con
Finanziamento

Pagamento con
Prestito Personale

Il Ministero della Salute riconosce l’ozono come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati
da batteri, virus, spore, acari, muffe, etc…” (protocollo n° 24482 del 31/07/1996).

Il Ministero della Salute con CNSA del 21/10/2010 ha inoltre riconosciuto l’utilizzo dell’Ozono
nel trattamento dell’aria e dell’acqua come agente disinfettante e disinfestante.

CONSULTA IL DOCUMENTO

Il Ministero della Salute riconosce l’ozono come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati
da batteri, virus, spore, acari, muffe, etc…” (protocollo n° 24482 del 31/07/1996).

Il Ministero della Salute con CNSA del 21/10/2010 ha inoltre riconosciuto l’utilizzo dell’Ozono
nel trattamento dell’aria e dell’acqua come agente disinfettante e disinfestante.

CONSULTA IL DOCUMENTO

Cos’è?

L’Ossigeno Attivo, meglio conosciuto come Ozono (O3), è una forma particolare dell’Ossigeno. Le sue molecole sono formate da tre atomi di Ossigeno.
Ha un caratteristico odore pungente, lo stesso che a volte si sente dopo un temporale (quel profumo di aria frizzantina), dovuto proprio all’Ozono prodotto dalle scariche dei fulmini. Si trova in enormi quantità attorno alla Terra e, grazie alla sua capacità di assorbire i raggi Ultravioletti, ci protegge dalle radiazioni del Sole. Inoltre, proprio per quell’atomo “in più”, l’Ossigeno Attivo è estremamente efficace per la sanificazione, in quanto reagisce con la materia organica scomponendo e distruggendo le membrane cellulari di batteri, funghi e muffe, ha poi la capacità di inattivare i Virus, di eliminare gli odori e di ossidare e neutralizzare diverse sostanze chimiche.

Che caratteristiche ha?

Si presenta in forma gassosa.
Possiede un elevato potere ossidante, essendo una molecola fortemente instabile.
Ha la capacità di degradare composti organici complessi non biodegradabili.
Potente azione disinfettante ad ampio spettro d’azione.
Può essere utilizzato per la disinfezione dell’acqua perchè non lascia odore né sapore.
Contrariamente ad altri disinfettanti (come il Cloro), non lascia residui.
Dopo 20 minuti, l’O3 si trasforma in Ossigeno e non richiede trattamenti di eliminazione.

Cos’è?

L’Ossigeno Attivo, meglio conosciuto come Ozono (O3), è una forma particolare dell’Ossigeno. Le sue molecole sono formate da tre atomi di Ossigeno.
Ha un caratteristico odore pungente, lo stesso che a volte si sente dopo un temporale (quel profumo di aria frizzantina), dovuto proprio all’Ozono prodotto dalle scariche dei fulmini. Si trova in enormi quantità attorno alla Terra e, grazie alla sua capacità di assorbire i raggi Ultravioletti, ci protegge dalle radiazioni del Sole. Inoltre, proprio per quell’atomo “in più”, l’Ossigeno Attivo è estremamente efficace per la sanificazione, in quanto reagisce con la materia organica scomponendo e distruggendo le membrane cellulari di batteri, funghi e muffe, ha poi la capacità di inattivare i Virus, di eliminare gli odori e di ossidare e neutralizzare diverse sostanze chimiche.

Che caratteristiche ha?

Si presenta in forma gassosa.
Possiede un elevato potere ossidante, essendo una molecola fortemente instabile.
Ha la capacità di degradare composti organici complessi non biodegradabili.
Potente azione disinfettante ad ampio spettro d’azione.
Può essere utilizzato per la disinfezione dell’acqua perchè non lascia odore né sapore.
Contrariamente ad altri disinfettanti (come il Cloro), non lascia residui.
Dopo 20 minuti, l’O3 si trasforma in Ossigeno e non richiede trattamenti di eliminazione.